sabato 24 ottobre 2015

Caldarroste - Vegan


Il gusto è inconfondibile,sprigiona un profumo per tutta la casa.
Questi frutti si raccolgono nei boschi,ma si trovano anche nei  supermercati.

Ricordo da bambina (nel periodo autunnale) i Caldarrostai  per strada.Coni di carta con all'interno le castagne appena cotte,mi incantavo a guardarli mentre li cucinavano.

L'ideale per cuocere le caldarroste è sulle braci,si possono fare anche sul fornello a gas con una semplice padella.

Le castagne di piccole dimensioni sono indicate per la bollitura,mentre quelle grosse per arrostirle.
Contengono carboidrati complessi,ricchi di zuccheri;controindicate a chi soffre di diabete.


Occorrente:

castagne
padella forata
panno umido

Mettere in ammollo le castagne per due ore in acqua fredda.
Scolarle dall'acqua ,incidere un taglietto orizzontale nella parte bombata della castagna(stando attenti a non tagliare anche la polpa).
Versarle nella padella forata,cuocerle a fuoco vivo.Muovere in continuazione la padella per cuocere in maniera uniforme le castagne.

Toglierle dal fuoco quando la Buccia è quasi nera.
Trasferire le castagne cotte su un panno umido,avvolgerle e lasciarle per 5 minuti a riposare.In questa maniera sarà più facile eliminare la buccia.
Non resta che gustarvi le vostre caldarroste.